Archivio mensile:settembre 1999

Settembre 1999

Il Progetto Veronese Sulla Demenza

Nell’ambito di un progetto Regionale rivolto a sviluppare un piano assistenziale per le persone affette da demenza si è costituito a Verona un Gruppo di Studio per la Demenza rappresentato da esponenti delle SOCIETÀ SCIENTIFI- CHE della Medicina generale (SIMG, CSERMEG), della NEUROLOGIA del- l’AZIENDA OSPEDALIERA (Ospedale maggiore di Borgo Trento), dell’Azienda ULSS 20, della FIMMG, del SUMAI, del CUMI e dello SNAMI. L’intenzione di questa Commissione è creare un gruppo pilota multidisciplinare con lo scopo di elaborare “linee guida” condivise per la gestione della demenza in generale e della malattia di Alzheimer in particolare. Se l’iniziativa sarà coronata da successo il modello operativo potrebbe essere esportato in un secondo tempo in tutte le strutture assistenziali della Regione Veneto. Il termine “linee guida” è sostituito in questo documento dal termine “Percorsi Assistenziali”. Mentre le “linee guida” rappresentano infatti “raccomandazioni di comportamento clinico prodotte attraverso un processo sistematico allo scopo di assistere medici e pazienti nel decidere quali siano le modalità di assistenza più appropriate in specifiche circostanze cliniche” il ter- mine “Percorso aziendale di cura ed assistenza” (più brevemente qui definito: “percorso assistenziale”) identifica “la miglior sequenza temporale e spaziale possibile sulla base delle cono- scienze tecnico-scientifiche e delle risorse professionali e tecnologiche a disposizione su un determinato territo- rio delle attività da svolgere per gestire una condizione patologica di un paziente o di un gruppo di pazienti”.

Dott. Alessandro Battaggia
(MMG Verona per la Commissione per la Demenza)