Archivio mensile:ottobre 2006

Ottobre 2006

Editoriale

But by the neglect of the study of the humanities, which has been far too general, the profession loses a very precious quality
 (William Osler, 1997)

Il Congresso WoncaEurope2006 che si è tenuto a Firenze a fine Agosto rimarrà una pietra miliare nella storia della medicina generale italiana. Oltre 3.400 congressisti di 64 paesi del mondo, con una folta rappresentanza di tutti i continenti (29 australiani e 19 neozelandesi, oltre 400 norvegesi); 1.200 comunicazioni, 20 sale impegnate per tre giorni, 250 sessioni parallele, 550 poster. E gli italiani? sono stati 230, piu’ gli organizzatori a capo dei quali si è distinto il nostro Giorgio Visentin e i membri del comitato scientifico nel quale con Franco Del Zotti c’era anche il vostro editorialista . Siamo stati in quarta posizione come numerosità, dopo spagnoli, portoghesi e norvegesi, ma i primi con ben 250 tra presentazioni e poster. Ha scritto Massimo Tombesi, Presidente del Meeting, con grande orgoglio: “A tutti gli effetti un congresso mondiale, forse il più grande che la MG abbia mai realizzato, probabilmente il migliore per qualità e contenuti, da quanto ci hanno detto i colleghi europei e americani”.

 Dott. Mario Baruchello (MMG Vicenza)